UN' ORA DI SOLE MAI TANTO APPREZZATA

12 ottobre 2005

11 ottobre - Da Yepocapa Giancarlo ci scrive che il numero dei rifugiati che "Rekko 7" sta provvedendo a sfamare è aumentato da centocinquanta a trecentoquaranta, perchè evidentemente è cresciuto il numero delle case distrutte o pericolanti. Continua a piovere costantemente, salvo - dice Giancarlo - un'ora di sole la mattina, mai tanto apprezzata. Il Distretto di Chimaltenango, di cui Yepocapa è una delle municipalità, risulta essere uno dei più colpiti dal disastro. Una ventina i morti,a Tecpàn, Santa Lucia, San Antonio e in altri villaggi a noi ben noti per essere luoghi di provenienza di tanti nostri pazienti.Proprio nel Distretto di Chimaltenango è più disastrosa la distruzione della rete viaria e moltissime località, comprese Yepocapa e le sue "aldeas", sono ancora pressochè isolate. Altri distretti che hanno subito pesantissimi danni nelle vie di comunicazione sono Huehuetenango, San Marcos e Sololà. In totale si stima che 1.400 chilometri di strade asfaltate o pavimentate e quasi seimila chilometri di strade sterrate siano fuori uso. La principale via di comunicazione fra Yepocapa e Antigua è in condizioni tali che pare sarà necessario un intero mese per il suo ripristino. Nelle ultime ore la macchina dei soccorsi si è messa lentamente in moto e anche a livello internazionale cominciano ad essere prese decisioni importanti. L'ONU chiede ai Paesi membri di stanziare 21 milioni di dollari. Fino ad ora ha risposto positivamente la Svezia con u intervento di 5 milioni di dollari.Un appello particolarmente significativo viene dal premio nobel per la pace Rigoberta Menchù. A partire dal fatto che le popolazioni più danneggiate sono interamente costituite da indios, la Menchù prega i guatemaltechi che non hanno subito gravi effetti, di portare ai centri di raccolta abiti tradizionali maya più che jeans o giubbotti, così da fornire agli alluvionati, soprattutto alle donne, panni nei quali possano sentirsi maggiormente a proprio agio e allo stesso tempo difendere la propria identità.
Ricordiamo che è aperta la sottoscrizione straordinaria del gruppo "AMICI DI REKKO 7" di Ravenna a favore delle vittime del disastro in Guatemala. Tutte le informazioni per chi vuole donare clickando sulla finestra "Donazioni".

Segnala su: Facebook LinkedIn Xing FrienFeed Twitter Thumblr Google Bookmarks Google Buzz Technorati