I MIGRANTI E LE ELEZIONI

10 agosto 2007

La Fundemi (Fundaciòn de migrantes) de Los Angeles, uno degli organismi più rappresentativi dei guatemaltechi negli U.S.A., invita i candidati alle elezioni presidenziali ad esprimere chiaramente la propria posizione in merito ai gravi problemi degli immigrati.
I punti critici sui quali si chiede chiarezza sono la sicurezza, la salute, la casa e i trattamenti economici.
FUNDEMI ha eseguito un sondaggio su 1.235 guatemaltechi residenti a Los Angeles, ricavandone la preoccupazione della maggioranza di essi per il clima di insicurezza.
Pare che la maggior parte dei guatemaltechi nella metropoli californiana sia assai disinformata sul processo elettorale, e questo, probabilmente, secondo i dirigenti della Fondazione, avviene per il disinteresse dimostrato dalla politica sul problema della migrazione.
"Con le nostre rimesse - dicono i rappresentanti dei guatemaltechi negli USA - contribuiamo all'economia del Paese. Vogliamo poter dire la nostra"

Segnala su: Facebook LinkedIn Xing FrienFeed Twitter Thumblr Google Bookmarks Google Buzz Technorati