IN FORTE DECREMENTO L' AIUTO INTERNAZIONALE AL GUATEMALA

09 gennaio 2006

9 gennaio 2006 - L'aiuto economico al Guatemala è in forte decremento, e l'anno 2005, nonostante le donazioni degli ultimi mesi, correlate all'uragano Stan, è stato l'anno nero della solidarietà internazionale al Paese Centroamericano.
Per quanto riguarda i rapporti bilaterali (cioè gli accordi diretti fra il Guatemala e altre nazioni)nel 2005 il flusso di denaro verso il Guatemala ha raggiunto un totale di 61,2 milioni di dollari, contro i 173 milioni di dollari dell'anno 2000. Il "record negativo", per la verità, era stato toccato nel 2004, con un totale di 55 milioni di dollari, cioè molto meno di un terzo di quanto ricevuto nel 2000.
Il principale donatore è il Giappone, con 24 milioni di dollari, cifra comunque dimezzata rispetto al 2000.
Per quanto riguarda, invece, i rapporti multilaterali (denaro proveniente dalla Banca Mondiale, dalla Banca Centroamericana e da altre istituzioni internazionali), il 2005 si conferma al punto più basso, con 136 milioni di dollari, cioè un decremento di oltrte cento milioni di dollari rispetto all'anno precedente. L'Unione Europea non brilla: fra il 2000 e il 2003 aveva erogato 13 milioni di dollari, nel 2005 siamo alla cifra misera di un milione e quattrocentomila.
L'Italia, in quanto tale, in questa classifica non compare proprio. Insomma, sembra proprio che il Guatemala non sia più una priorità per nessuno...

Segnala su: Facebook LinkedIn Xing FrienFeed Twitter Thumblr Google Bookmarks Google Buzz Technorati